Come Funziona la Zingara – Tarocchi

Per la lettura dei Tarocchi, possono essere utilizzati vari tipi di sistemi. Tra questi, la Zingara viene considerata tra i più rilevanti perché si basa sui dati personali dei vari utenti, al fine di organizzare a dovere un consulto che si adatti perfettamente alle loro esigenze. Conosciamo di più questo particolare metodo e vediamo a quali risultati può condurre.

Quali elementi vengono analizzati tramite la Zingara

La Zingara si basa su una serie di parametri attenti e metodici, al fine di fornire a ciascun utente un risultato sicuro. Il primo fattore che viene analizzato riguarda il nome dell’utente. Ad ogni lettera che lo compone corrisponde un determinato numero che può cambiare l’intero consulto. Inoltre, un ruolo di primo piano va assegnato al significato del nome, in base alla disciplina chiamata Onomanzia. In un secondo momento, il sistema automatico della Zingara monitora la data di nascita di chi richiede il consulto, oltre alle varie congiunzioni astrali e al segno zodiacale del soggetto tramite il sistema dell’Astrologia . A questo punto, giunge il momento del consulto vero e proprio. L’utente deve porre un quesito alla cartomante e la Zingara rielabora tutti i dati a sua disposizione, compresi quelli personali dell’utente.

Quali risultati vengono forniti dalla Zingara all’utente

Ora giunge il momento dei risultati finali, del Verdetto tanto atteso da chiunque scelga di rivolgersi ai Tarocchi. Una volta analizzati ed elaborati tutti i dati a sua disposizione, la Zingara li converte in elementi da utilizzare per l’estrazione conclusiva. A ciascuna carta, viene associato un determinato livello di probabilità. Si tratta di un accorgimento essenziale per consentire un consulto che si adatti perfettamente alle richieste di chiunque lo richieda. A questo punto, non resta altro da fare che attendere i risultati conclusivi, che si basano sulle esperienze di vita degli utenti, dei loro dati personali quali nome, data di nascita e quesito, sulla disposizione dei vari Tarocchi. Nel giro di pochi secondi, la Zingara è pronta a fornire un responso tanto atteso da chi lo richiede.